Piccoli lavori edili: Gli adempimenti da fare

Vota questo articolo
(0 Voti)

Sia nel caso in cui vi stiate occupando di ristrutturare casa completamente, sia qualora siano necessari solo piccoli lavori edili, sarà fondamentale seguire le indicazioni che la legge predispone per coloro che, come privati, si occupino proprio di realizzare questi tipi di intervento.

 

Infatti, il committente di questi tipi di lavori dovrà sempre rispettare la legge per evitare le responsabilità e anche per mettersi al riparo da quelli che possono essere rischi concreti riferiti, ad esempio, alla mancata osservanza delle norme per la sicurezza sul lavoro.

Quindi, vediamo che cosa sarà necessario fare in questi casi prima di iniziare i lavori.

Piccoli lavori edili, il rispetto della sicurezza

Il committente che voglia, ad esempio, ristrutturare casa e affidi tali mansioni ad una piccola impresa dovrà rispettare alcune disposizioni, previste dal decreto legislativo 81 del 2008.

Ecco che, quindi, anche il privato committente dovrà:

  • Occuparsi della valutazione dei rischi per la sicurezza e la salute di chi esegua i piccoli lavori edili;
  • Ridurre al minimo, e se possibile eliminare, i rischi stessi;
  • Sostituire ciò che può risultare pericoloso per sé e per chi svolgerà le attività di ristrutturazione;
  • Inserire dei segnali di avvertimento e sicurezza;
  • Controllare l’utilizzo di quelle che possono essere sostanze pericolose ed irritanti all’interno dell’ambiente di lavoro;

Ovviamente, se il privato non ha competenze a riguardo, dovrà però accertarsi che il capo cantiere, o comunque colui che gestirà i diversi operai durante la realizzazione della ristrutturazione, sia in grado di mantenere alti i livelli di guardia e di rispetto.

Per questo è fondamentale essere presenti nel luogo dei lavori almeno per le prime giornate, in modo da valutare come si comportino i collaboratori durante lo svolgimento concreto delle attività.

Piccoli lavori edili, cosa fare nel caso in cui ci sia un solo lavoratore

Spesso nel realizzare piccoli lavori edili, magari per chi si occupi di comprare casa e di rimetterla a posto, ci si potrà trovare nella situazione per la quale chi lavorerà per voi sarà un solo soggetto, ad esempio un carpentiere.

In questi casi, gli adempimenti che dovrete mettere in pratica saranno sicuramente meno gravosi rispetto a quelli richiesti qualora aveste ingaggiato un’intera impresa, ma dovrete comunque fare attenzione ad alcuni elementi per i vostri piccoli lavori edili.

Innanzitutto, dovrete controllare che il vostro professionista sia iscritto alla camera di commercio e che abbia effettuato l’iscrizione nella categoria per la quale si presenti. 

Inoltre, il soggetto dovrà mostrarvi quella che sarà una specifica documentazione riferita alla conformità alla legge delle macchine e delle attrezzature che userà per i lavori.

Allo stesso modo, dovrà mostrarvi gli attestati che siano riferiti alla sua formazione e anche alla sua idoneità sanitaria, qualora questi siano previsti dalla legge.

Infine, dovrà dotarsi di un documento di regolarità contributiva (Il DURC) che sia in corso di validità.

Non pensate di essere troppo precisi nel chiedere questi documenti, in quanto anche nei piccoli lavori edili possono nascondersi dei pericoli e sarà sempre necessario mettervi al riparo da ogni tipo di situazione spiacevole.

Hai domande? Chiamaci

+39 049 7360230

Scrivici una mail

Info@SOSprofessionisti.it

Siamo sempre aperti

24 ore su 24

SOSprofessionisti.it nasce dall’esigenza di aiutarvi a trovare aziende e professionisti di fiducia a cui affidarvi risparmiando tempo e denaro.

Spring Renovation
Industry
US Gas Company
Construct
Plus Project
Vam Drilling Service
Factory Project
X Project
Cabrrus Training

Newsletter

© 2018 ProgettoWebFirenze